Palazzo zanca

La struttura organizzativa sotto i “ferri” del “chirurgo” Le Donne: i dirigenti scendono a 22



Commenti

node comment

blackbaronDom, 08/12/2013 - 19:39 December 08, 2013

ED ORA TUTTI IN CORSA PER POTER "CONSERVARE" IL PROPRIO POSTO A DISCAPITO DEGLI ALTRI OPPURE AD "ACCONTENTARSI" DI QUALCHE ALTRA CARICA EQUIPOLLENTE...
LUCCIOSab, 07/12/2013 - 21:01 December 07, 2013

Caro MARIEDIT il Regolamento di organizzazione dei servizi nonché l'assetto delle strutture organizzative e la gestione operativa delle stesse vengono emanati in esecuzione dei principi fondamentali e delle linee guida STABILITI DAL CONSIGLIO COMUNALE! E poiché la vecchia struttura viene STRAVOLTA E' NECESSARIO L'APPROVAZIONE DI TALE CONSESSO PREVIA OBBLIGATORIA CONCERTAZIONE CON I SINDACATI! Tutto il resto è solo poesia1
caprafrankDom, 08/12/2013 - 17:27 December 08, 2013

Non ditemi che lo straordinario ed eccellentissimo Le Donne non conosce norme così elementari: potrei morirne.
marieditSab, 07/12/2013 - 17:25 December 07, 2013

Il dott.Antonio LE DONNE è alle prese con un rompicapo,la STRUTTURA ORGANIZZATIVA di Palazzo Zanca,anacronistica e da me chiamata dei tanti r e g n i senza potere con il loro RE(coordinatore),sono le AREE,al cui interno ci sono i DIPARTIMENTI,pensate a dei p r i n c i p a t i indipendenti, con i loro principi,i dirigenti.Le AREE sono 8,i DIPARTIMENTI 30,le UNITA’ di PROGETTO 3,anche se le competenze di due di esse sono trasferite al Dip. Demanio e Patrimonio e al Dip. Cultura.A questo schema dobbiamo aggiungere la DIREZIONE GENERALE con 6,il SEGRETARIO GENERALE con 4,ma il quadro è ancora incompleto,mancano i p r i n c i p a t i dell’AREA Sindaco,sono 5,dalle Grandi Opere alla Protezione Civile,passando per la Polizia Municipale e Avvocatura,per finire al Gabinetto del Sindaco.Facciamo la somma,sono in tutto 56.Questo schema non fu nemmeno confacente al numero consistente di DIRIGENTI,anzi generò gli AD INTERIM, addirittura in dipartimenti vitali per le sorti del territorio,caso emblematico,fu il dipartimento Attività Edilizia e Repressione Abusivismo,ad interim nel periodo in cui le nostre colline furono devastate dal cemento armato.Oggi questo schema provoca 22 AD INTERIM e 4 sedi VACANTI.Quadro e cornice sono sconfortanti,sono la causa principale di scarsi servizi resi ai cittadini,e di un controllo di gestione solo sulla carta,basta leggere le relazioni delle dott.sse Scuderi e Menne,dirigenti e dipendenti non rendono conto a nessuno,si spiega,anche così, l’enorme evasione di oneri e tributi di ogni tipo,gravando soltanto su una minoranza di messinesi.Voi pensate che sia finita qui la descrizione,no,attraverso un collegamento conosciuto da pochi,vi guido nel cuore di Palazzo Zanca,dove entrano in pochi,dove risiedono i potenti vassalli e valvassori dei principi,sono i Responsabili di Servizio e i Direttori di Sezione.Lettori di TempoStretto,ecco a voi la struttura organizzativa,la dotazione organica,il regolamento di organizzazione del DIPARTIMENTO ATTIVITA' EDILIZIA E REPRESSIONE ABUSIVISMO (repressione abusivismo? naturalmente si fa per dire) http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&frm=1&source=web&cd=2&ved=0CDcQFjAB&url=http%3A%2F%2Fwww.comune.messina.it%2Fil-comune%2Fatti-amministrativi%2Farchivio-determ-dirigenziali%2Fdirigenziali-500-400%2Fdetermine-2013%2F959.pdf&ei=2UGjUpnpD4bSywPU94CIBw&usg=AFQjCNEY01Wm1RNa4ZhrTNJ-oC8oMRLPzA Dopo aver aperto il collegamento,fate clic nelle ulteriori opzioni e poi salvate il file 959,cioè la determinazione del dirigente.
LUCCIOSab, 07/12/2013 - 15:19 December 07, 2013

Sperando che questo muovo organigramma, molto diverso dal precedente, venga sottoposto al vaglio del Consiglio Comunale il quale ha tracciato le linee guida di quello in vigore! Se non ci sarà questo passaggio i ricorsi al giudice del lavoro fioccheranno!
pietro anzaloneSab, 07/12/2013 - 11:23 December 07, 2013

E' gia' un buon risultato ma l'ottimale sarebbe non piu' di dieci ivi compreso il direttore generale e l'ufficio gabinetto prevedendo le strutture intermedie. L'importante e' che il dirigente non prenda il solo stipendio da dirigente ma che ne esplichi anche le funzioni con competenza, cosa che raramente nelle struture pubbliche si e' verificato. Prova ne e' l'elevato numero di strutture pubbliche in crisi finanziaria. L'assurdo e' che si cercano solo responsablita' nella politica(che li ha nel momento in cui non esercita il controllo sulla dirigenza) anche se e' ben noto che il politico ha funzioni di indirizzo e che sono le strutture direzionali che hanno la responsabilita', utilizzando le risorse a disposizione, degli obiettivi e, di conseguenza, devono essere premiate ma anche punite in funzione del raggiungimento o meno degli obiettivi. Ma a Messina la dirigenza e' illuminata in quanto sempre premiata per il raggiungimento degli obiettivi (quali e di chi?)!.
caprafrankDom, 08/12/2013 - 17:28 December 08, 2013

Cinque sarebbero più che sufficienti. Forse ne basterebbero anche 3.
caprafrankDom, 08/12/2013 - 17:28 December 08, 2013

Cinque sarebbero più che sufficienti.