Dragaggio concluso, porto di Tremestieri a pieno regime. Ordigni bellici a Galati

La motonave "Giuseppe Cucco" ha eliminato tutta la sabbia a ridosso del porto di Tremestieri. Per questo, dalle 19 di oggi riapre anche il secondo scivolo e l'approdo torna a funzionare a pieno regime.

Nelle vicinanze, alla foce del torrente Galati, è stata segnalata la presenza di alcuni ordigni bellici di forma cilindrica di circa 50 centimetri, sul fondale a circa 10-15 metri dalla battigia, ad una profondità di circa 4-5 metri. In attesa degli accertamenti e dell'eventuale bonifica, lo specchio acqueo interessato per un raggio di 200 metri è da ritenersi pericoloso per la pubblica incolumità e quindi è vietata la navigazione. I natanti in prossimità devono procedere prestando particolare attenzione.